Il sitema ERP da una svolta alla tua azienda

In un’era in cui il mercato è diventato sempre più variabile e imprevedibile, affidarsi ad un sistema ERP (Enterprise Resource Planning) è certamente una soluzione vincente. Tuttavia, in Italia, non è ancora considerata come dovrebbe.

Tra le principali cause di fallimento o di difficoltà ad emergere sul mercato, si individuano la mancata organizzazione aziendale e l’impiego eccessivo di capitale umano nella gestione delle procedure di un’attività.

Tutti noi siamo costantemente in lotta contro il tempo e lo spreco di risorse per migliorare l’economia della nostra azienda e la nostra produttività. Risulta fisicamente impossibile restare dietro a tutta la mole soffocante di controlli che questo comporta, incappando, ahimè, in errori a volte anche gravi. D'altronde siamo umani.

Il sistema ERP fornisce una soluzione abbordabile e non eccessivamente dispendiosa a tutto questo.

Vediamo, più nel dettaglio, quali sono i vantaggi che porta affidarsi ad un sistema simile.

Innanzitutto, esistono diversi software gestionali per garantire una migliore fruibilità ed adattabilità da parte dell’utilizzatore, Zerouno Impresa è uno di questi. L’elevato livello di personalizzazione di questo programma è certamente uno dei suoi punti forza.

ERP per punti vendita, liberi professionisti, aziende di produzione, piccole, medie e grandi imprese sono studiati, ciascuno, per possedere caratteristiche dedicate ad un utente specifico di riferimento.

Un altro vantaggio degli ERP è dato dalla possibilità di gestire l’azienda non come un insieme di compartimenti stagni, ma di aree e reparti collegati tra loro in un flusso continuo.

Mentre, un tempo, ogni dipartimento (magazzino, amministrazione, ecc.) di un’azienda necessitava di un proprio software, oggi, con un ERP, è possibile gestire tutta la struttura da una sola postazione. Questo ha richiesto agli sviluppatori di generare database condivisi tra i vari dipartimenti, al fine di ridurre il numero di operazioni da eseguire durante l’aggiornamento dei dati da parte dell’utente.

In altre parole, se in passato dovevi aggiornare un dato relativo a più dipartimenti, avresti dovuto farlo manualmente su ciascun software, con un ERP, è sufficiente operare una sola volta e il sistema rifletterà l’operazione automaticamente tutte le volte che lo desideri, dove lo desideri.

Pensa all’enorme vantaggio che può comportare la possibilità di tenere sotto controllo il magazzino, gli acquisti, la produzione, l’amministrazione e la gestione finanziaria, le vendite, le promozioni e il rapporto con i clienti in modo rapido e centralizzato.

Gestire un magazzino, al giorno d’oggi, senza un sistema informatico alle spalle, comporta la produzione o l’acquisto di quantità eccedenti di prodotti, che resteranno a prendere polvere per diverso tempo e sarai costretto a svenderli per riuscire a toglierli di mezzo. Perdendo, ovviamente, importanti somme di denaro.

In ultimo, ma si potrebbero sprecare fiumi di inchiostro ancora, sono uno strumento fondamentale dal punto di vista del marketing.

Infatti, con la possibilità di raccogliere, esportare, importare ed integrare su un CRM (Customer Relationship Management) dati relativi ai clienti, come, ad esempio, i dati anagrafici, il numero di vendite, i quantitativi, gli ordini e il fatturato, consentono di tenere sotto controllo e gestire le relazioni con essi, favorendo la fidelizzazione e la loro soddisfazione.

In conclusione, per un’attività, l’utilizzo di un software gestionale è certamente consigliato.

Risparmiare tempo automatizzando le operazioni fondamentali destinate all’organizzazione aziendale è un grande passo in avanti e il tempo, non dimentichiamolo, è denaro.

Se stai cercando un software gestionale ERP altamente personalizzabile, Zerouno Impresa è il prodotto per te. Richiedi qui una presentazione gratuita e senza impegno.

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo con i pulsanti qui sotto!

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

Commenti

Il tuo giudizio è importante! Commenta qui sotto.

Lascia per primo un commento sull'articolo!

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.

Icona caricamento

. . .