Metti il turbo al tuo sito

Se le pagine del tuo sito web si caricano rapidamente, avrai più probabilità di successo nel convertire il tuo visitatore in un potenziale cliente.

Secondo le statistiche infatti, una pagina dal caricamento veloce migliora la User Experience. Per il 48% degli utenti un sito web dovrebbe caricarsi in meno di 2 secondi ed il 40% abbandona la pagina se il tempo richiesto per il caricamento supera i 3 secondi. Ben l’88% di utenti poi, ha dichiarato che non tornerebbe su un sito, se questo non gli ha regalato una buona esperienza utente.
In quali modi, quindi, puoi migliorare la velocità del tuo sito?

1. Rimuovi le pubblicità


Molti banners pubblicitari utilizzano codice JavaScript, che rallenta il caricamento della pagina. Cerca quindi, se devi inserirli, di non esagerare.

2. Scrivi bene il codice


Scrivere correttamente il codice di una pagina web non è un’operazione semplice. Cerca di non inserire righe di codice inutili, regole CSS ripetute o sovrascritte inutilmente. Sii ordinato, così eviterai problemi di questo tipo.

3. Minimizza il codice


Questa è una pratica molto utile per risparmiare spazio e puoi applicarla tanto all’HTML che al CSS ed al codice JavaScript. Ci sono diversi tools online, anche gratuiti per questa operazione, che consiste nel rimuovere commenti, spazi vuoti ed a capo, riducendo, a volte, anche sensibilmente il peso di un file.

4. Sfrutta la cache


Quando visiti una pagina web, alcune parti che la compongono vengono memorizzate nella cache, per far sì che la volta successiva che tornerai sul sito, non dovrai caricare nuovamente tutto. Puoi indicare personalmente quali elementi memorizzare e per quanto tempo. Questa tecnica va ad alleggerire anche il web server, che in questo modo può elaborare meno richieste.

5. Riduci al minimo i redirects


Ogni reindirizzamento va a rallentare il caricamento della pagina. Usali solo se strettamente necessario e non esagerare.

6. Ottimizza le immagini


Quando devi inserire un’immagine sul sito, riduci le dimensioni in pixel a seconda della sua funzione. Se deve essere caricata in uno sfondo, probabilmente ti servirà più grande, al contrario, se deve ricoprire il ruolo di thumbnail utilizza un’immagine dalle dimensioni ridotte.
Non limitarti a restringere solamente le dimensioni dell’immagine in larghezza e altezza, assicurati anche di comprimere la sua qualità il più possibile, al fine di ridurre il peso al minimo, ovviamente sempre con cognizione.

7. Server


Scegli un buon server provider che offra sistemi rapidi ed efficienti, perché più il server sarà rapido, più velocemente il tuo visitatore vedrà i risultati a video della sua richiesta.

8. Separa i fogli di stile ed il codice JavaScript


Innanzitutto scrivi il codice JavaScript e CSS su documenti separati dalla pagina HTML e richiamali tramite link. Assicurati poi di spezzettare i fogli di stile su più documenti a seconda della loro destinazione. Non serve che l’utente carichi l’intero foglio di stile, ad esempio, se la pagina che ha appena aperto sfrutta solo una piccola percentuale di tutto il codice CSS che hai scritto per l’intero sito.

9. Metti il JavaScript in fondo


All’interno del codice HTML, richiama il JavaScript al fondo del documento, non nell’head. Questo, infatti, potrebbe rallentare la presentazione dei contenuti. La pagina web viene, infatti, letta partendo dalla prima linea di codice scritta. Collocando il JavaScript al fondo, l’utente vedrà subito la struttura grafica del sito ed i suoi contenuti, senza andare incontro a spiacevoli attese.

10. Animazioni e slideshow


I contenuti che vengono presentati come slides scorrevoli (i tipici slideshow o caroselli), richiedono un tempo di caricamento notevolmente più ampio, così come animazioni particolari ed effetti di parallasse. Se possibile elimina il carosello dalla tua pagina (anche perché gli utenti normalmente si soffermano solo sulla prima slide) e dosa gli effetti all’interno del tuo sito. Così avrai un caricamento più rapido ed una navigazione più fluida e piacevole. Devi sempre trovare il giusto equilibrio tra bellezza e prestazioni. Sul web spesso vince il detto “Less is more”.

Abbiamo visto come velocizzare le tue pagine web. Ti anticipo già che online puoi trovare numerosi strumenti gratuiti per analizzare le prestazioni del tuo sito; li tratteremo più avanti in un altro articolo del nostro blog. Intanto assicurati di seguire i consigli che ti ho fornito oggi e vedrai subito dei miglioramenti!

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo sui social network con i pulsanti qui sotto!

Alla prossima!

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

Commenti

Il tuo giudizio è importante! Commenta qui sotto.

Lascia per primo un commento sull'articolo!

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.

Icona caricamento

. . .