Perché devi avere un sito web responsive?

Hai un sito responsive? Se sai di cosa si tratta e la tua risposta è affermativa allora puoi andare tranquillo, complimenti! In caso contrario, se non sai cosa sia o hai risposto negativamente, devi assolutamente leggere questo articolo!

Innanzitutto partiamo dicendo che a Google i siti web dal design responsivo piacciono particolarmente, tanto da posizionarli meglio rispetto ad un sito non-responsive, perché “l’obiettivo di Google è offrire agli utenti i risultati più pertinenti e un’eccellente esperienza”. Ma cos’è questo famigerato, nonché fondamentale, design responsivo?
Non dobbiamo confondere un sito responsive con uno adaptive. Un sito web adaptive, conta una serie di templates e contenuti, che vengono richiamati di volta in volta in base al dispositivo su cui viene visionato il sito. Questo vuol dire che, in fase di progettazione il web designer deve realizzare non uno, ma più siti distinti: uno per desktop, uno per smartphone, uno per tablet, ecc. necessità che si traduce in uno sforzo maggiore, un costo più elevato e risultati peggiori.

Ben diverso e più potente è il design responsive.

Si tratta di un particolare tipo di progettazione che consente ad un sito di adattarsi graficamente ad ogni dispositivo, mostrando o nascondendo, inoltre, contenuti che su determinati supporti, possono risultare superflui o confondere l’utente. Tutto questo ottenuto con un solo sito web ed un unico modello grafico. Detto con un esempio: se sul desktop, il mio sito presenta la barra di navigazione estesa con tutti i link in orizzontale, sullo smartphone questa potrebbe essere nascosta per risparmiare spazio e per accedervi potrebbe essere necessario premere un pulsante con tre linee orizzontali (lo avrai già visto).
Un sito dotato di un layout responsivo risulta più leggero, pratico ed efficace, perché sarà sempre presentato nel modo migliore al tuo utente finale. Quindi il tuo visitatore tornerà più facilmente a trovarti.

Se non sei sicuro che il tuo sito sia stato sviluppato con questa tecnologia, ti basta aprilo nel tuo browser preferito e rimpicciolire la finestra trascinando gli angoli della videata. Se il design cambia e si adatta gradualmente, allora il tuo sito è responsive. In caso contrario, ti conviene non perdere altro tempo e contattare subito un professionista, per adattare il tuo sito a questo standard, che, nel web attuale è assolutamente fondamentale.

Se vuoi che adattiamo il tuo sito agli standard del web moderno, puoi contattarci e ti forniremo un preventivo gratuito e senza impegno!

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo sui social network con i pulsanti qui sotto!
Alla prossima!

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

Commenti

Il tuo giudizio è importante! Commenta qui sotto.

Lascia per primo un commento sull'articolo!

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.

Icona caricamento

. . .